Vaccini, attenzione ai disturbi neurologici funzionali

“Malesseri, mal di testa, dolori e altre manifestazioni del sistema autonomo che possono svilupparsi dalla risposta immunitaria al vaccino, potrebbero evolvere in sintomi neurologici funzionali”.

Lo scrivono su BMJ i neurologi Jan Coebergh del St George’s University Hospital, Timothy Nicholson e Matthew Butler del King’s College di Londra (Coebergh et al., 2021), in replica a uno studio pubblicato sulla stessa rivista da Razai et al. (2021) relativo alla titubanza di molti a vaccinarsi.

Secondo i londinesi, “i sintomi da Disturbo Neurologico Funzionale (DNF) indotti dalla vaccinazione per SARS-CoV-2” non sono da sottovalutare, perché “già vengono rilevati nella clinica neurologica e potenzialmente nei dipartimenti di emergenza e nell’assistenza sanitaria di base”.

Coebergh e colleghi anticipano dunque uno studio in via di pubblicazione sul Journal of Neuropsychiatry and Clinical Neuroscience (Butler et al., 2021, in press) dove vengono discussi casi di “DNF post vaccinazione Covid-19” e le implicazioni per la salute pubblica.

Per i britannici il fenomeno non è nuovo, perché “precedenti campagne vaccinali hanno causato reazioni ascrivibili a DNF, specialmente nella popolazione più giovane”. Ma non vi sarebbe un “rapporto diretto” tra i componenti del vaccino e l’insorgenza del disturbo.

La Functional Neurological Disorder Society (FNDS) descrive infatti il DNF come una “interruzione dei normali meccanismi di controllo del corpo da parte del cervello, spesso indotta da una combinazione di esperienze abnormi di natura fisica e psicologica” (Hallet M., 2021).

Nel contesto delle attuali vaccinazioni – spiega la società in una nota stampa – “è ragionevole aspettarsi lo sviluppo in alcune persone di DNF, risultante dalla combinazione di elevati livelli di stress da pandemia, senso di incertezza sui vaccini, sintomi fisici transitori e malessere post inoculazione”.

Il comunicato FNDS, del gennaio 2021, faceva seguito alla capillare diffusione sui social media di filmati di persone che documentavano “gravi complicanze neurologiche appena dopo la vaccinazione per il Covid”, rischiando di innescare una diserzione di massa dalla campagna vaccinale.

“Il DNF è un disturbo reale, all’intersezione tra neurologia e psichiatria, ma è semplicistico parlare di un legame tra vaccino e sintomi neurologici, perché questi non sono il risultato diretto di un suo supposto effetto tossico”, sottolinea su JAMA Neurology David Perez della Harvard Medical School (Kim et al., 2021).

“Interagendo con le percezioni sensomotorie, fattori come le aspettative, le convinzioni, l’aumentata attenzione corporea, la percezione di una possibile minaccia, i processi emotivi giocano tutti un ruolo importante nella patofisiologia del DNF”, spiega il professore americano.

Per evitare che il disturbo si trasformi in una condizione di lungo periodo, Coebergh e colleghi raccomandano a questo punto di “identificare e diagnosticare precocemente i casi, meglio se con DSM-5, fornendo agli interessati una spiegazione e un trattamento appropriati”.

I criteri diagnostici del DSM-5, come riporta Mayo Clinic, sono: uno o più sintomi che interessano il movimento o i sensi; che non possono essere spiegati da altre condizioni mediche o disturbi mentali; che causano disagi significativi da meritare attenzione clinica.

Sperando che il fenomeno non si trasformi, cavalcando la rete, in una psicosi di massa come quella “virale” del 2012 in Colombia per la vaccinazione scolastica dell’HPV.

Oltre 600 adolescenti si presentarono agli ospedali con sintomi di svenimento, tremori, perdita di coscienza quale “reazione (psicogena) al vaccino” (Simas C. et al., 2019).

References:

  1. Butler M et al. Functional neurological disorder after SARS-CoV-2 vaccines: two case reports and discussion of potential public health implications. J Neuropsychiatry Clin Neurosci. 2021; in press
  2. Butler M et al. Defining Causality in Neurological & Neuropsychiatric Covid-19 Vaccine Complications: What Have We Learnt from Current and Previous Vaccination Campaigns? SSRN Electron J. 2021
  3. Coebergh J. et al., The role of public perception of neurological reactions in vaccine hesitancy, BMJ, 28 May 2021
  4. Hallett M. (president), Press release from the Functional Neurological Disorders Society (FNDS), January 19, 2021
  5. Kim D. D. et al., Helping the Public Understand Adverse Events Associated With COVID-19 Vaccinations. Lessons Learned From Functional Neurological Disorder, JAMA Neurol. Published online April 09, 2021. doi:10.1001/jamaneurol.2021.1042
  6. Mayo Clinic, Functional neurologic disorders/conversion disorder, accessed: June 2, 2021
  7. Razaj M. S. et al., Covid-19 vaccination hesitancy, BMJ 2021; 373 doi: https://doi.org/10.1136/bmj.n1138
  8. Simas C. et al., HPV vaccine confidence and cases of mass psychogenic illness following immunization in Carmen de Bolivar, Colombia, Hum Vaccin Immunother. 2019; 15(1): 163–166

Foto di DoroT Schenk da Pixabay

Be the first to comment on "Vaccini, attenzione ai disturbi neurologici funzionali"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.