Articles by Marco Mozzoni

Per colpa di qualcuno…

Come non ricordarsi i cartelli dietro ai banconi delle trattorie di una volta… “Per colpa di qualcuno, non si fa più credito a nessuno” Mi…


Marco Sarà

Apprendiamo della prematura scomparsa dell’amico Marco Sarà. Vogliamo ricordarlo per com’era, nelle sue stesse parole. La mente sembrerebbe essere la parte dell’uomo che sa della…



Ipnosi, al lavoro!

Come introdurre l’ipnosi in azienda per sciogliere le resistenze e accelerare il cambiamento D’accordo, siamo tutti un po’ stressati. E come non esserlo, oggi? Chi…


Il bambino di Platone

“Ogni volume è il frutto di anni di duro lavoro, notevoli esperienze e intense passioni”. Così si presenta la collana di Scuola Filosofica diretta da…



Il cervello in azione

Molto interessante il nuovo libro, fresco di stampa, di Fausto Caruana e Anna Borghi “Il cervello in azione” (Il Mulino, 2016). È scritto per offrire al…











Per la critica delle neuroscienze

ROMA – Sabato 29 Novembre si è tenuta all’Osservatorio Astronomico di Roma a Monte Porzio Catone una conferenza sui parallelismi fra cervello e galassie organizzata…


Medicina: accesso francese? No, grazie

Il cosiddetto “modello francese” di ammissione ai corsi di laurea in medicina per l’anno accademico 2015-2016 ventilato dal Ministro dell’Istruzione non piace proprio ai professori….


Pasolini a Roma

ROMA – Bella questa mostra su Pasolini a Roma, al Palazzo delle Esposizioni in via Nazionale. Dà l’idea di un “collage” anni settanta, di un…









La psicologia clinica in ospedale

“Serve un cambiamento. L’integrazione teorica e pratica fra discipline mediche e discipline per la salute mentale in ospedale è realizzata ancora in modo non sistematico…


Lettera aperta di Marco Mozzoni

Di seguito la lettera aperta di Marco Mozzoni in occasione delle elezioni per il rinnovo del Consiglio dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia. Ricordiamo che si…


Buon Natale alle persone sole

Non ho mai fatto gli auguri di Natale. Ho sempre preferito i neutrali Season’s Greetings, come quelli che mi arrivavano dalla DDR da Radio Berlino…