Vivere con la demenza, campagna NHS contro stigma sociale

Vivere con la demenza, campagna NHS contro stigma sociale.LONDRA – “Ho la demenza, ho anche una vita”. E’ il claim della nuova campagna educativa da oggi diffusa sui media britannici. Promossa dal National Health Services (NHS) in collaborazione con la Alzheimer’s Society, intende combattere lo stigma sociale di questa malattia, in rapida crescita in tutto il mondo.

La nuova campagna di sensibilizzazione targata “Living Well” – si legge nel comunicato di Alzheimer’s Society – fa perno sulla testimonianza di persone reali colpite da demenza per “educare la popolazione in merito alle malattie neurodegenerative e mostrare che cosa ciascuno può fare per aiutare queste persone a vivere meglio nella propria condizione”.

Secondo un sondaggio MORI presentato stamani dal Ministro della Salute britannico Phil Hope, il 53% della popolazione intervistata ha confessato di “non avere sufficienti informazioni per aiutare le persone che soffrono di demenza”, sentendosi “a disagio” con loro (32%); allo stesso tempo, l’81% ritiene che “le persone con demenza possono ancora prendere parte alle normali attività della vita quotidiana”.

“Troppo spesso le persone temono la demenza al punto da evitare le persone che ne sono colpite, aggravando il loro isolamento e lo stigma sociale nei loro confronti”, ha dichiarato Hope. “Noi vogliamo combattere lo stigma e mostrare che con il giusto supporto le persone che ne sono colpite possono vivere meglio e continuare a essere attivi nella società anche a distanza di molti anni dalla diagnosi”, ha aggiunto Hope.

La campagna, pianificata su da oggi su radio, TV e media online di tutta la Gran Bretagna, fa perno in particolare sui messaggi di “rispetto e dignità”, invitando a considerare ciò che la persona sa fare, non ciò che non può (più) fare, di “ascolto e amicizia”, invitando ad accettare la persona per come essa è, senza perdere la pazienza, di “conoscenza”, invitando le persone a informarsi di più per poter essere di maggiore aiuto, con il minimo sforzo e impegno.

Durante la conferenza stampa di presentazione della campagna, Ruth Sutherland, direttore esecutivo di Alzheimer’s Society, ha dichiarato: “Gran parte delle persone affette da demenza ci dicono che, una volta diagnosticati, sentono gli altri agire diversamente nei loro confronti e ciò ha un impatto devastante sulle loro vite; va tenuto presente che ben una persona ogni tre sopra i 65 anni può sviluppare una forma di demenza”…

E l’Italia che fa?

Be the first to comment on "Vivere con la demenza, campagna NHS contro stigma sociale"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.