SIT 2015, chiusura in crescendo con intervisione

MILANO – Si è conclusa in un crescendo di pubblico la prima edizione della Settimana dell’Informazione Terapeutica. I futuri psicoterapeuti che sabato hanno riempito l’aula magna del Parini hanno messo letteralmente alla prova le scuole, con una “intervisione” di un caso clinico che ha consentito ai presenti di valutare gli elementi comuni e le differenze caratteristiche dei diversi “modelli”.

Il presidente Riccardo Bettiga (nella foto) ha portato il saluto dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia, ringraziando gli organizzatori per l’impegno profuso nelle cinque giornate, apprezzando in particolare lo spirito di intraprendenza dei “giovani psicologi”, che hanno dimostrato coi fatti che un modo nuovo di lavorare a favore dell’intera categoria è possibile.

Riccardo Bettiga al SIT 2015

Sei le scuole che hanno partecipato alla intervisione con altrettanti studenti del quarto anno di specializzazione, ai quali sono stati concessi dieci minuti ciascuno per esporre la propria valutazione del caso clinico (introdotto da Tiziano Schirinzi e Marco Mozzoni) e l’impostazione di un possibile programma di intervento secondo il proprio indirizzo psicoterapeutico.

Dopo i laboratori esperienziali, graditissimi dai partecipanti, si è dimostrata un’idea particolarmente efficace anche questa formula innovativa di “orientamento” alla scelta della scuola, che costituisce un vero e proprio investimento in termini di tempo e di soldi per molti giovani psicologi.

Image credits: Shutterstock

Be the first to comment on "SIT 2015, chiusura in crescendo con intervisione"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.