Sinp 2012: il profilo cognitivo nella paraparesi

Sinp 2012: il profilo cognitivo nella paraparesi.ROMA – Al congresso Sinp 2012 E. Russo insieme ai colleghi dell’Irccs E. Medea di Treviso ha portato nuovi dati in merito al profilo cognitivo di pazienti affetti da paraparesi spastiche ereditarie (HSP), gruppo di malattie neurodegenerative caratterizzate da ipostenia progressiva e spasticità degli arti inferiori, dovute principalmente a lesioni del tratto corticospinale.

E’ noto che le paraparesi spastiche ereditarie rappresentano un largo gruppo di disordini geneticamente trasmessi il cui sintomo preponderante è la debolezza degli arti inferiori. Da un punto di vista clinico la presenza di deficit cognitivi, che possono manifestarsi come disabilità intellettiva e/o come declino delle capacità cognitive già acquisite, è incostante e descritta in alcune forme molecolari.

I ricercatori di Treviso hanno studiato longitudinalmente pazienti affetti dalla forma “SPG3A”, una forma dominante caratterizzata da esordio molto precoce. Il campione era costituito da 5 soggetti dello stesso nucleo famigliare, seguiti per 5 anni, dei quali è stato tracciato il profilo neuropsicologico, studiando in particolare le funzioni mnestiche, attentive, di pianificazione e di apprendimento.

I risultati hanno evidenziato un quadro cognitivo nella norma per i due soggetti adulti, mentre gli altri presentavano valori “al limite della norma con profilo disarmonico e con un progressivo peggioramento nelle abilità di performance”. Pur non essendo emersi deficit neuropsicologici significativi, nei soggetti più giovani si è notata una caduta nell’apprendimento, in relazione a difficoltà di lettura, comprensione e grafia.

Francesca Acerbi
Laboratorio di Comunicazione giornalistica
Università degli Studi di Milano Bicocca

Reference:

Congresso annuale della Società Italiana di Neusopsicologia (Sinp), Fondazione Santa Lucia, Roma, 9-10 Novembre 2012, http://www.sinp-web.org

Be the first to comment on "Sinp 2012: il profilo cognitivo nella paraparesi"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.