Olimpiadi delle neuroscienze

Olimpiadi delle neuroscienze.TRIESTE – E’ il turno del Friuli Venezia Giulia. Sono 53 gli studenti delle secondarie di secondo grado che si troveranno domani a Trieste per la finale regionale delle Olimpiadi delle Neuroscienze. Nel contesto degli eventi della Brain Awareness Week, la gara premierà il “miglior cervello” della Regione, in vista delle gare nazionali e internazionali, volte a stimolare l’interesse dei giovani per questa materia affascinante e in parte ancora misteriosa.

Una serie di prove ma anche “quiz e domande a bruciapelo” per valutare la preparazione dei ragazzi su temi quali l’intelligenza, la memoria, le emozioni, lo stress, l’invecchiamento, il sonno e le malattie del sistema nervoso. Organizza il Centro interdipartimentale per le Neuroscienze BRAIN dell’Università di Trieste e il Science Centre Immaginario Scientifico, in collaborazione con la Società Italiana di Neuroscienze (SINS) e il Comitato per la Promozione delle Neuroscienze.

Ecco i nomi degli studenti in gara: da Trieste il Liceo Classico Dante Alighieri (con Francesca Gaddia, Margherita Markesic, Nicoletta Pagnanelli e Silvia Trampus), il Liceo G. Carducci (con Laura Gloria, Giulia Galimberti, Antilia Tomasini e Giorgia Vascotto), l’Istituto Tecnico G. Deledda (con Jaap Censky, Cristina Cevola, Vesna Drikic, Stefano Gherdol ed Elisa Sulas), i Licei Scientifici G. Galilei (con Erik Betz, Francesca Burlo, Teresa Coren, Stefano Roberti e Teresa Spanò) e G. Oberdan (con Andrea Curiel, Piero Gherbaz, Simone Laterza, Simone Strano e Gabriele Vigutto); da Gorizia il Liceo Classico Dante Alighieri (con Andrea Balduit, Adriana Gramaglia, Anna Sachet, Lisa Sant e Valentina Serantoni); da Pordenone arrivano gli studenti del Liceo Scientifico M. Grigoletti (Guido Billot, Sebastian Piccinin, Letizia Ruoso, Roberto Sartor e Filippo Zanetti) e dell’Istituto E. Vendramini (Lara Colussi, Giulia Ostardo, Stephanie Pivetta, Giorgia Villanova ed Erica Zamattio) e da Udine l’ISIS Malignani (con Milena Burelli, Gabriele Fiappo, Alessia Pinosa, Anxhela Shinko e Shaila Anai’ Sosa), il Liceo Scientifico G. Marinelli (con Fiamma Bunello, Valentina Florida, Andrea Michelotti, Marco Zerbinati ed Elettra Zuliani) e il Liceo Classico J. Stellini (Carolina Barillari, Arianna Marchi, Silvia Snaidero, Annachiara Villanova e Irene Viscovich).

Fra i giudici, oltre a un gruppo di studenti di neuroscienze dell’Università di Trieste: il prof. Piero Paolo Battaglini, coordinatore delle Olimpiadi; Paola Lorenzon, neuroscienziata e docente di Fisiologia del Dipartimento di Scienze dalla vita dell`Università di Trieste; Stefano Canali, ricercatore in Storia della Scienza al Laboratorio Interdisciplinare della SISSA.

I tre migliori studenti accederanno alle gare nazionali delle Olimpiadi, che si svolgeranno all’Università di Trento dal 19 al 21 aprile: il vincitore parteciperà alla “International Brain Bee Competition”, che si terrà a Vienna dal 21 al 26 settembre in occasione del World Congress of Neurology.

Maggiori informazioni a http://events.unitn.it/olimpiadi-neuroscienze

Be the first to comment on "Olimpiadi delle neuroscienze"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.