IMT verso un nuovo direttore

LUCCA – Candidato unico alla “successione” a Pietro Pietrini, è il professor Rocco De Nicola (nella foto), classe 1954, a scaldare i motori per diventare il nuovo direttore della Scuola IMT di Lucca. Le elezioni si terranno il 13 luglio e formalizzeranno l’incarico per i prossimi tre anni.

De Nicola è laureato in Scienze dell’Informazione a Pisa, ha un dottorato in informatica a Edimburgo, ha fatto ricerca per un decennio allo IEI del CNR e, già ordinario all’Università di Firenze, “ha visto nascere la Scuola”, come si legge nel suo programma.

Prima ancora, ha insegnato alla Sapienza di Roma, ha diretto il “C3T”, centro di competenza in Cybersecurity della Toscana, è stato vicedirettore del Laboratorio di Cybersecurity del CINI, che vede coinvolte quasi cinquanta università pubbliche italiane.

“Nei suoi primi 15 anni di vita – dice De Nicola – la Scuola ha raggiunto grande visibilità internazionale, comprovati riconoscimenti dell’eccellenza della ricerca e dell’insegnamento, come dimostrato dalle valutazioni ministeriali, dai numerosi progetti ottenuti a livello europeo, nazionale e regionale, e dal placement degli allievi e dei ricercatori”.

“I numerosi successi – prosegue – sono il frutto non solo della qualità dei singoli e delle unità di ricerca, ma anche della visione scientifica interdisciplinare della Scuola: dobbiamo continuare su questa strada; multidisciplinarietà, dunque, ancora come forza peculiare e distintiva, linfa delle varie aree di ricerca attraverso cui continuare a contribuire all’avanzamento del Paese”.

“La comunità della Scuola, con le sue caratteristiche di internazionalità e vivacità, è una comunità che di anno in anno, attraverso i nuovi studenti, ricercatori e docenti, diviene comunità lucchese e porta questa appartenenza nel mondo. Egualmente è auspicabile che Lucca percepisca sempre più chiaramente la Scuola come un proprio valore”, conclude.

Qui il programma completo di Rocco De Nicola per IMT (link).

Be the first to comment on "IMT verso un nuovo direttore"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.