Il SIT premia d’Alatri, regista “psicologo”

MILANO – Presentazione ieri sera in anteprima assoluta del libro di Ignazio Senatore su Alessandro d’Alatri, regista di “Senza Pelle”, alla Settimana dell’Informazione Terapeutica di Milano (SIT 2015). Calorosa l’accoglienza di d’Alatri da parte di un nutrito gruppo di psicologi e futuri psicoterapeuti, al secondo incontro serale della manifestazione milanese, salutato dal presidente OPL Riccardo Bettiga.

Moderato da Marco Mozzoni, giornalista e psicoterapeuta, l’incontro ha toccato le corde dell’animo umano con la riproposta di alcuni fotogrammi del capolavoro di d’Alatri, “Senza Pelle”, in cui il giovane Kim Rossi Stuart, destinato per bellezza e fascino ad altri ruoli, sicuramente più “leggeri”, ha dimostrato il suo talento e la sua “sensibilità umana” una volta coinvolto con una intuizione davvero geniale del regista italiano nell’interpretazione di una persona sofferente di psicosi, calandosi così bene nel ruolo da essere chiamato dagli operatori di macchina col nome del personaggio e non con il nome di battesimo…

Senza pelle

Un film da rivedere, lasciandosi trasportare dalla storia, per i mille spunti che offre l’opera di un regista che “sa osare” guardare il mondo senza pregiudizi e preconcetti a cui lo psichiatra italiano Senatore, professore alla “Federico II” di Napoli e ideatore dell’apprezzata rassegna “Cinema e psicoanalisi”, ha dedicato il suo ultimo libro, presentato in anteprima al SIT di Milano.

Oggi grande attesa per Angela Staude Terzani, scrittrice e moglie di Tiziano. Alle ore 18:30, presso il Liceo Parini. Ingresso libero. (SEGUE)

Image credits: Shutterstock

Be the first to comment on "Il SIT premia d’Alatri, regista “psicologo”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.