Emozioni, trovata la mappa corticale

Il cervello rappresenterebbe le emozioni topograficamente, cioè allo stesso modo di come elabora le percezioni sensoriali di base. E lo farebbe in un’area specifica, la giunzione temporo-parietale dell’emisfero destro.

Lo sostengono in uno studio pubblicato su Nature i neuroscienziati del MoMi Lab dell’IMT di Lucca. La scoperta è frutto di un lavoro condotto in modalità “open science”, che favorisce la condivisione dei dati tra ricercatori di tutto il mondo.

Ne uscirebbe – secondo gli italiani – una vera e propria “mappa dell’esperienza emotiva”, che costituirebbe “uno sviluppo fondamentale per la comprensione delle abilità sociali dell’essere umano, avvicinando la psichiatria alle altre branche della medicina”.

Lo studio:

Lettieri, G., Handjaras, G., Ricciardi, E. et al., “Emotionotopy in the Human Right Temporo-Parietal Cortex”, Nature Communications, 10, 5568 (2019)

Be the first to comment on "Emozioni, trovata la mappa corticale"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ArabicChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianRussianSpanish