Premio giornalistico Alessandra Bisceglia per la comunicazione sociale, IV edizione

Al via la quarta edizione del premio in memoria di Alessandra Bisceglia, giornalista lucana scomparsa nel 2008, a soli 27 anni, in seguito a una patologia rarissima di cui era affetta dalla nascita.

L’obiettivo è promuovere un’informazione sulle malattie rare basata sull’evidenza scientifica e sull’equità dell’accesso alle cure, oltre che sui valori della solidarietà e dell’integrazione nella comunità sociale e civile delle persone diversamente abili.

Articolato in tre sezioni (agenzie, quotidiani e periodici; radio e televisione; web), il bando è riservato a giornalisti pubblicisti o professionisti iscritti all’Ordine dei Giornalisti, di età non superiore ai 35 anni, nonché ai giovani studenti delle Scuole di Giornalismo riconosciute.

Le opere in concorso (una per ogni autore) dovranno pervenire alla segreteria organizzativa del premio entro e non oltre il 28 febbraio 2020, nelle modalità indicate nel bando (link).

Il premio è promosso dalla Fondazione Alessandra Bisceglia “W Ale” Onlus, dalla Libera Università Maria SS. Assunta (LUMSA) di Roma, dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti e dall’Ordine Regionale dei Giornalisti del Lazio e della Basilicata.

Può interessarti anche  Darwin 1809 - 2009: il padre dell'evoluzionismo compie 200 anni

Be the first to comment on "Premio giornalistico Alessandra Bisceglia per la comunicazione sociale, IV edizione"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.